Profili specializzati in Alto Adige: Ingegneri, Informatici, Architetti, Industrial Designer



Con un tasso di disoccupazione del 3%, l'Alto Adige si trova in una posizione singolare. Il problema, qui, non è collocare i lavoratori giovani e meno giovani con contratti dignitosi (come accade nel resto d'Italia). Al contrario: una delle sfide principali per il mercato del lavoro locale è riuscire a soddisfare il fabbisogno di professionisti specializzati da parte delle imprese attive nella Regione.

Proprio per rispondere a questa esigenza, la provincia di Bolzano ha avviato una nuova campagna di recruiting organizzata attraverso Business Location Südtirol Alto Adige (Bls) e la Ripartizione provinciale Diritto allo studio, università e ricerca scientifica . I profili più richiesti sono quelli tecnici e altamente qualificati: ingegneri, informatici, sviluppatori di software, progettisti, architetti, industrial designer ed esperti di logistica.

Ulrich Stofner, direttore di Bls, descrive così lo scenario economico attuale dell'Alto Adige: «Il tessuto economico è estremamente vario. Ci sono molte Pmi e alcune aziende di grandi dimensioni che operano a livello internazionale, attive in un gran numero di comparti.
Molte imprese sono specializzate nel settore delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica e l'edilizia, in particolare, ha tratto nuovi impulsi di crescita dalle tematiche della sostenibilità».

Una caratteristica fondamentale del tessuto imprenditoriale locale è data dall'elevato tasso di stabilità. «Quasi l'80% delle nuove imprese avviate in Alto Adige – rileva il direttore – riesce a sopravvivere con successo. È la percentuale più alta di tutta Italia».
Il risultato di questo scenario positivo è che molti imprenditori italiani e tedeschi sono interessati ad avviare attività sul territorio altoatesino. Ma in un mercato del lavoro con un bassissimo grado di disoccupazione, l'arrivo di nuove imprese rischia di creare una forte competizione con quelle già presenti per accaparrarsi i migliori talenti specializzati presenti sul territorio. In questo contesto si innesta il progetto della provincia di Bolzano e di Bls.

COME CANDIDARSI

I candidati di tutta Italia possono inviare, entro il 20 settembre, una candidatura attraverso un formulario online sul sito di Bls .

Le agenzie di head hunting Business Pool, Look4U, Personal Consulting, Staff&Line effettuano una prima scrematura dei curriculum così ricevuti. I professionisti selezionati avranno modo di partecipare alla prima giornata "Recruiting Event Südtirol", in programma a Bolzano il 5 ottobre dalle ore 10 alle ore 13. Saranno presenti per l'occasione i recruiter di 30 aziende partecipanti attive sul territorio.

(fonte: ilsole24ore)